Seminari, eventi e corsi monotematici promossi
dalla Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli.

monotematico

17/03/2021

Ciclo di supervisione sul tema del TRATTAMENTO DEL BAMBINO ATTRAVERSO LA TERAPIA FAMILIARE

condotto da Anna Maria Sorrentino. Edizione 2021

17/03/2021 - Viale Vittorio Veneto 12 - Milano -

La Scuola di Psicoterapia "Mara Selvini Palazzoli" propone un ciclo di otto incontri di 3 ore ciascuno di supervisione dei casi, aventi come tema il bambino, le sue problematiche psicopatologiche e le indicazioni alla terapia familiare. 
Questo ciclo riguarda il bambino paziente e la sua possibilità di essere preso in carico attraverso una terapia familiare, utilizzando la sua partecipazione a sedute con la sua famiglia come momento finalizzato all'ascolto interlocutorio delle sue problematiche ed alla restituzione interpretativa del significato del suo disagio in termini di partecipazione e coinvolgimento con le più vaste difficoltà familiari. 
Si mostreranno ai partecipanti strategie operative di facilitazioni utilizzabili in sedute familiari con bambini (Scenotest, linguaggio metaforico, narrazione di storie, identificazione con personaggi delle fiabe, ecc.), adatte a verificare la condivisione coi piccoli pazienti delle ipotesi relazionali sul sistema familiare, restituendo loro interpretazioni che rinforzino la loro appartenenza al nucleo e l'affidabilità alle figure genitoriali. 
La trama teorica della Teoria dell’Attaccamento e delle sue implicazioni nella norma e nella psicopatologia ci faranno da guida.

Il cliclo di supervisioni prevede otto incontri dalle 10.00 alle 13.00 nelle seguenti date: 

  • Mercoledì 17 marzo 2021
  • Mercoledì 7 aprile 2021 
  • Mercoledì 12 maggio 2021 
  • Mercoledì 16 giugno 2021
  • Mercoledì 22 settembre 2021
  • Mercoledì 13 ottobre 2021
  • Mercoledì 17 novembre 2021 
  • Mercoledì 15 dicembre 2021
ANNA MARIA SORRENTINO
Specializzata in psicologia e formata come psicoterapeuta familiare da Mara Selvini, fin dal 1971, ha lavorato con lei fino alla sua morte continuando poi col compagno di lavoro di sempre Stefano Cirillo e il più giovane Matteo Selvini, nel lavoro clinico e nella successiva nascita della Scuola di Psicoterapia. Come sua specializzazione, si è a lungo dedicata all'applicazione del 
modello sistemico e relazionale nell'ambito dei servizi di neuropsichiatria infantile e riabilitazione. In questo settore ha pubblicato Handicap e Riabilitazione (NIS 1987) ed ha formato numerosi operatori dei servizi territoriali sul tema della Psicopatologia infantile e delle
malattie invalidanti. Il suo libro è stato tradotto in spagnolo e tedesco. Sul medesimo tema ha pubblicato per Cortina nel 2006, il testo intitolato Figli disabili. Oltre all’interesse per la neuropsichiatria infantile ha sviluppato con i colleghi Mara Selvini, Matteo Selvini e Stefano
Cirillo i contributi dell’équipe del Nuovo Centro per lo studio della Famiglia di Milano, come Scuola di Psicoterapia testimoniato dal suo essere co-autore delle pubblicazioni del gruppo. Nel 2016 ha pubblicato con Stefano Cirillo e Matteo Selvini Entrare in terapia. Le sette porte della terapia sistemica, Raffaello Cortina Editore, Milano. È co-responsabile della Scuola di Psicoterapia “Mara Selvini Palazzoli”. Attenta ai temi dell'attaccamento nella pratica clinica, è esperta nella presa in carico di famiglie con bambini. Ha inoltre praticato per molti anni terapie individuali di adulti richiedenti, mettendo a punto strategie di integrazione tra il percorso individuale ed opportune convocazioni dei familiari
come testimoni e collaboratori del processo terapeutico. Nella formazione degli operatori ha individuato nella metodica della ricostruzione del genogramma familiare un'importante risorsa per favorire l'evoluzione personale e le presa di coscienza delle implicazioni cliniche connesse alla rete relazionale.

monotematico

10/02/2021

Il modello sistemico familiare-individuale della Scuola Mara Selvini Palazzoli

Ciclo di supervisione monotematica 2021 condotto da Matteo Selvini

10/02/2021 - Viale Vittorio Veneto 12 - Milano - dalle 10.00 alle 17.00

Questo ciclo di incontri propone un gruppo di supervisione di casi clinici, con il metodo che prevede l’invio del materiale del caso, riassunto in due/cinque pagine, a tutti i partecipanti, con qualche giorno di anticipo rispetto all’incontro. Come negli ultimi anni verrà fatto particolare riferimento alle linee guida della psicoterapia legate alla diagnosi di personalità in particolare in riferimento alla definizione di quattro tipi di personalità post traumatica in sostituzione delle vecchie stigmatizzanti diagnosi borderline e masochista (Selvini 2018).

Quest’anno come nuovo riferimento teorico e clinico avremo il manuale che stiamo ultimando LE SEI FASI DELLA RESILIENZA. Un modello di terapia sistemica del trauma a cura di Matteo Selvini, Augusta Barbieri, Laura Fino, Liliana Redaelli, Ulla Seassaro e Azzurra Senatore che approfondisce i concetti del breve articolo riportato in bibliografia. Punto di forza di questo gruppo è sempre stato quello di poter contare sulla partecipazione di esperti psicoterapeuti.

 
RICHIESTI I CREDITI ECM

Il corso si svolgerà presso la sede della scuola, ma è prevista la possibilità di collegarsi da remoto
Si svolgerà in 5 mercoledì dalle ore 10 alle ore17:

  • 10 febbraio,
  • 21 aprile,
  • 9 giugno,
  • 22 settembre,
  • 24 novembre

seminario

12/12/2020

Psicoterapia Sistemica di Gruppo

Seminario di Andrea Mosconi, Manuela Tirelli, Mauro Gonzo

12/12/2020 - Piazzale Morandi, 2 - Milano - dalle 10.00 alle 17.00

PROGRAMMA

Tra le applicazioni della teoria sistemica alla psicoterapia, la terapia di gruppo è l'ultimo interessante sviluppo. Essa si pone come punto di congiunzione tra la più classica terapia familiare e la terapia individuale sistemica. Del lavoro a sistema congiunto, tipico della terapia familiare, condivide l'energia di cambiamento che deriva dalle relazioni e dalle dinamiche che da esse si sprigionano: l'apprendimento per analogia e identificazione, l'attivazione della "mente sistemica" per le differenze che nel gruppo si generano, le dinamiche relazionali nell'hic et nunc. Della terapia individuale, condivide il lavoro sulle narrazioni e sulle storie trigenerazionali.

Il gruppo - così sospeso tra passato (le narrazioni), presente (le relazioni hic et nunc) e futuro (le domande ipotizzanti e il confronto sulle ipotesi) - vive una propria storia, sintesi delle storie individuali e laboratorio di nuove soluzioni. Per questo motivo la terapia sistemica di gruppo trova applicazione nei più diversi contesti socio-sanitari pubblici e privati.

Il seminario affronta tutte le azioni e le procedure necessarie alla costruzione di un gruppo terapeutico, riportando alcuni esempi clinici. Dopo una presentazione teorica delle diverse modalità strutturali che possono caratterizzare un gruppo di psicoterapia ad orientamento sistemico (gruppo aperto o chiuso; gruppo a termine predefinito o meno; gruppo costituito sulla base dello stesso problema o meno; ecc), verrà proposto agli allievi divisi in piccoli gruppi di costruire il progetto di un gruppo di psicoterapia sistemica.

Nel pomeriggio verranno proposte le tecniche di conduzione.

Si rivolge agli psicoterapeuti che vogliano avviare un gruppo psicoterapico e a tutti gli operatori delle relazioni sociali ed è utile strumento di studio anche per gli specializzandi delle Scuole di psicoterapia.

ANDREA MOSCONI

Psichiatra, Psicoterapeuta, Didatta del Centro Milanese di Terapia della Famiglia, Direttore del Centro Padovano di Terapia della Famiglia, Master in Ipnosi, Supervisore in EMDR.

MANUELA TIRELLI

Psicologa, psicoterapeuta, da molti anni svolge attività clinica nel Dipartimento di Salute Mentale dell’ULSS 16 di Padova con individui, famiglie e gruppi.

Già responsabile del Day Hospital Territoriale del Secondo CSM dell’ULSS 16, è dal 2012 responsabile del Servizio di Terapia Familiare dello stesso Centro di Salute Mentale. Docente in diversi corsi di formazione per operatori sanitari.

MAURO GONZO

 psicologo e psicoterapeuta sistemico, lavora nel Consultorio Familiare svolgendo attività clinica e ricerca sull'incidenza delle differenze culturali nella psicoterapia. Già responsabile del Servizio di Mediazione Culturale dell'Ovest Vicentino.