Seminari, eventi e corsi monotematici promossi
dalla Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli.

monotematico

28/01/2019

Il trattamento del bambino attraverso la terapia familiare

Anna Maria Sorrentino. Corso monotematico 2019

28/01/2019 - Viale Vittorio Veneto 12 - Milano -

La Scuola di Psicoterapia "Mara Selvini Palazzoli" propone un ciclo di cinque giornate di supervisione dei casi, aventi come tema il bambino, le sue problematiche psicopatologiche e le indicazioni alla terapia familiare. 
Questo ciclo riguarda il bambino paziente e la sua possibilità di essere preso in carico attraverso una terapia familiare, utilizzando la sua partecipazione a sedute con la sua famiglia come momento finalizzato all'ascolto interlocutorio delle sue problematiche ed alla restituzione interpretativa del significato del suo disagio in termini di partecipazione e coinvolgimento con le più vaste difficoltà familiari. 
Si mostreranno ai partecipanti strategie operative di facilitazioni utilizzabili in sedute familiari con bambini (Scenotest, linguaggio metaforico, narrazione di storie, identificazione con personaggi delle fiabe, ecc.), adatte a verificare la condivisione coi piccoli pazienti delle ipotesi relazionali sul sistema familiare, restituendo loro interpretazioni che rinforzino la loro appartenenza al nucleo e l'affidabilità alle figure genitoriali. 
La trama teorica della Teoria dell’Attaccamento e delle sue implicazioni nella norma e nella psicopatologia ci faranno da guida.

Il corso, che si svolge presso la sede della Scuola a Milano, in Viale Vittorio Veneto 12, prevede cinque ncontri nelle seguenti date: 

  • giovedì 28 febbraio 2019
  • giovedì 21 marzo 2019
  • giovedì 18 aprile 2019
  • giovedì 30 maggio 2019
  • giovedì 20 giugno 2019

monotematico

09/10/2018

L’uso del corpo e delle emozioni in terapia. Un approccio basato sulla Connessione Interpersonale ™

Laura Fino, Alberto Penna. Corso monotematico Milano 2018

09/10/2018 - - Milano - 10.00

Il corso si prefigge di accompagnare i colleghi nell’acquisizione di un modo di stare in relazione intenso e ravvicinato, mediante vie di accesso e strumenti non verbali, simbolici e corporei. Tutto ciò al fine di approfondire e accelerare il processo terapeutico, soprattutto per le terapie familiari e di coppia.
La cornice teorica è quella sistemica, arricchita con le tematiche dell’attaccamento, della sintonizzazione emotiva e delle risonanze corporee stimolate dagli stati emotivi (il senso di pericolo, la paura, lo stress ecc). Verranno anche mostrate le connessioni di questo approccio con le moderne conquiste delle neuroscienze. I due conduttori saranno co-presenti in tutte le 5 giornate, che si svolgeranno dalle 10 alle 17.
La metodologia prevede momenti di spiegazione, di sperimentazione, di teoria, di confronto, visione di video clinici, in un’alternanza continua durante tutte le giornate.
 
PRIMO MODULO: martedì 9 ottobre e mercoledì 10 ottobre
  1. basi teoriche, modelli di riferimento, il corpo in terapia
  2. modalità di uso degli strumenti: spunti dalla mindfulness, attenzione al qui e ora
  3. strumenti simbolici: il collage, la scatola dei ricordi, lo stemma di coppia
  4. neuroni specchio e vie di accesso per la sintonizzazione emotiva: l’empatia nelle terapie familiari e di coppia
  5. le sculture (del problema, del passato, del futuro sperato, della trasformazione)

SECONDO MODULO: martedì 23 ottobre
  1. il ruolo dello stress e le tematiche traumatiche
  2. la consapevolezza nel qui e ora emotivo della seduta
  3. vie di accesso alla connessione profonda (vicinanza corporea, sguardo in silenzio, esercizi e attivazioni corporee, respiro complementare)

TERZO MODULO: martedì 6 novembre e mercoledì 7 novembre
  1. ulteriori vie relazionali per la connessione interpersonale profonda: riconoscere e lasciare andare,
  2. ringraziamenti e scuse
  3. risorse relazionali: convocazione di figli e/o parenti nelle terapie di coppia
  4. timing, indicazioni e controindicazioni
  5. qualità del terapeuta
 
 

seminario

30/11/2018

La valutazione della personalità con la SWAP-200

Seminario di Vittorio Lingiardi

30/11/2018 - Piazzale Morandi, 2 - Milano - dalle 9.30 alle 14.30

PROGRAMMA

SWAP significa Shedler-Westen Assessment Procedure, uno strumento di valutazione della personalità che consente di formulare diagnosi, dimensionali e categoriali, compatibili sia con i criteri del DSM 5 sia con l'assessment psicodinamico. 200 perché è composta da tale numero di descrittori che il clinico deve confrontare con le caratteristiche del soggetto in vista di un'affidabile diagnosi di personalità.

Il laboratorio prevede un numero limitato di partecipanti (40) in modo che sia davvero possibile coinvolgere tutti in un percorso di apprendimento all'uso dello strumento.

VITTORIO LINGIARDI

Psichiatra e psicoanalista, è professore ordinario di Psicologia dinamica alla Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma, dove dal 2006 al 2013 ha diretto la Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica. È una figura di spicco nella psicoterapia italiana, specialmente nel campo della ricerca empirica e come leader della psicoanalisi relazionale. Non solo, è un punto di riferimento per gli studi sull’orientamento sessuale e l’identità di genere. È autore di Mindscapes (Cortina, 2017) dedicato al rapporto tra psiche e paesaggio. Con Nancy McWilliams ha curato la nuova edizione del Manuale Diagnostico Psicodinamico, PDM-2 (Guilford, 2017; Cortina, 2018). 

Matteo Selvini sarà presente sia come allievo che come facilitatore della comunicazione tra il conduttore e gli allievi.

seminario

13/10/2018

"Bambini in terapia: dalla richiesta di aiuto alla definizione del setting"

Seminario di Francesco Canevelli

13/10/2018 - Piazzale Morandi, 2 - Milano - dalle 10.00 alle 17.00