Seminari, eventi e corsi monotematici promossi
dalla Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli.

seminario

28/09/2019

Le pratiche sistemiche per la valorizzazione delle persone (Pratiche sistemiche apprezzative – PSA

Seminario di Felix Castillo

28/09/2019 - Piazzale Morandi, 2 - Milano - dalle 10.00 alle 17.00

 Queste pratiche nascono all’interno della Escuela de Terapia Familiar de Sant Pablo de Barcelona nel 1985 per allargare l’intervento sistemico al di là della psicoterapia clinica. Questo percorso ci portò a delle proposte d’intervento in contesti diversi: sociali, sanitari e didattici, soprattutto.

L'orientamento sistemico “apprezzativo” focalizza l'attenzione dell’individuo sul rapporto con se stesso: pensieri, emozioni e sensazioni, e nelle corrispondenti risposte adattative al suo contesto esterno. I comportamenti non cambiano se non cambia il contesto interno o esterno nel quale sono emersi. Abbiamo sempre l’intenzione di costruire questi comportamenti come adattativi, ed iscritti pertanto in una logica “apprezzativa”.

Nelle pratiche sistemiche apprezzative (PSA) partiamo della premessa che il motore del cambiamento è un individuo interdipendente che ha una volontà di cambiamento: il soggetto. Attraverso l’attenzione, l’intenzione, l’azione, il soggetto percorre le sue dimensioni epistemiche emozionali, e pragmatiche alla ricerca di una esperienza piena della sua vita, della sua realtà vissuta. Gli interventi vengono costruiti attraverso le risposte che gli individui generano. Il lavoro con le risposte è il principale strumento di cambiamento alla portata degli individui per trasformare i contesti.

Le PSA sono una proposta di navigazione nella realtà secondo la cornice VICA (Volatilità, Incertezza, Complessità, Ambiguità). Il cambiamento è un’esperienza singolare che non può essere inquadrata in algoritmi semplici, quali diagnosi o protocolli di pronto intervento. Pertanto, i percorsi di cambiamento “emergono” attraverso le diverse interazioni. Bisogna imparare ad essere attenti agli “emergenti” e scartare i “disegni” precostituiti.

Vedremo sei assi per orientare attenzione, emozione ed azione nelle pratiche sistemiche per la valorizzazione delle persone: Biofilia, Contesto interno, Microbiota, Movimento, Nutrizione, Tribù (BCMMNT).

Le PSA sono proposte di carattere generale, che cercano di andare oltre la specializzazione e assumono proposte provenienti da altre discipline. Sono pertanto vicine al concetto di trasversalità della conoscenza. È un tipo d’intervento sistemico con un impatto terapeutico, ma non si tratta propriamente di una psicoterapia nella misura in cui non viene accentuata la dimensione patologica, bensì una prospettiva più adattativa.

Parliamo quindi di interventi brevi, centrati sulle risorse del sistema, dipendenti dalla volontà di cambiamento del sistema soggetto che passano attraverso l’azione, e meno attraverso la riflessione.

La metodologia didattica prevede piccole esposizioni con esercizi esperienziali associati. È benvenuta la condivisione di situazioni dei partecipanti, per illustrare il modo di applicazione delle PSA.

ALBERTO PENNA introdurrà il relatore e faciliterà la discussione. 

Felix Castillo parla italiano.

FELIX CASTILLO

Psicologo clinico e supervisore della Federazione Spagnola di Terapia Familiare, consulente presso istituzioni socio-psico-sanitarie in Europa e in America Latina. È stato direttore del Master di Coaching Sistemico, Università autonoma di Barcellona.

 

monotematico

24/09/2019

Il modello sistemico familiare-individuale nel trattamento delle anoressie e bulimie

Corso monotematico 2019 - 2020

24/09/2019 - Viale Vittorio Veneto 12 - Milano - 10.00 - 17.00

PROGRAMMA

 

Martedì 24 settembre 2019

 

Ore 10-13       Matteo Selvini

I colloqui di presa in carico con pazienti richiedenti e non richiedenti. Le procedure proposte nel nostro ultimo libro “Entrare in terapia”. Esercitazioni in sottogruppi sui video delle prime sedute con una adolescente restrittiva e i suoi genitori separati in serio conflitto. Lo strumento “condivisione della storia familiare”

 

Ore 14-17       Sara Ferraris

Discussione di materiale clinico della conduttrice e supervisione dei casi portati dai partecipanti

 

Martedì 22 ottobre 2019        

 

Ore 10-13       Barbara Ballestra e Sara Ferraris

La collaborazione in equipe tra medico dietologo e psicoterapeuta

 

Ore 14-17       Sara Ferraris

Discussione di materiale clinico della conduttrice e supervisione dei casi portati dai partecipanti

 

Martedì 5 novembre 2019    

 

Ore 10-13       Laura Fino

La terapia individuale con allargamenti come intervento elettivo per le pazienti richiedenti giovani e adulte. Rifletteremo sull’individuazione e sull’integrazione delle risorse individuali e delle risorse relazionali, all’interno di un processo terapeutico che vede come punti centrali l’alleanza terapeutica, la rilettura della propria storia personale e familiare, l’individuazione di una via di cambiamento sia individuale che relazionale.

 

Ore 14-17       Sara Ferraris

Discussione di materiale clinico della conduttrice e supervisione dei casi portati dai partecipanti

 

Martedì 26 novembre 2019  

 

Ore 10-13       Stefano Cirillo

Quando nella famiglia ci sono molti pazienti e la ragazza anoressica non è la più grave. Far funzionare una rete di curanti.

 

Ore 14-17       Sara Ferraris

Discussione di materiale clinico della conduttrice e supervisione dei casi portati dai partecipanti

 

 

 

Martedì 5 dicembre 2019

 

Ore 10-13       Paola Morosini

L’intervento nei servizi di neuropsichiatria infantile. Quadri clinici di comorbidità. Appropriatezza e senso del ricovero. Valutazione testale

Ore 14-17       Sara Ferraris

Discussione di materiale clinico della conduttrice e supervisione dei casi portati dai partecipanti

 

Martedì 7 gennaio 2020

 

Ore 10-13       Alberto Penna

Quando la famiglia è solo parzialmente una risorsa

Nella lezione si affronteranno le situazioni in cui l’intervento elettivo sarebbe quello familiare, ma la famiglia ha poche o nulle risorse. Verrà illustrata l’impostazione della presa in carico, la prima fase di ingaggio con la famiglia e il successivo cambio di contratto con lo spostamento della famiglia sullo sfondo. 

 

Ore 14-17       Sara Ferraris

Discussione di materiale clinico della conduttrice e supervisione dei casi portati dai partecipanti

 

Martedì 28 gennaio 2020

 

Ore 10-13       Anna Maria Sorrentino

Quando il paziente è un bambino

 

Ore 14-17       Sara Ferraris

Discussione di materiale clinico della conduttrice e supervisione dei casi portati dai partecipanti

Il corso, che si svolge presso la sede della Scuola a Milano, in Viale Vittorio Veneto 12, prevede sette incontri nelle seguenti date:

  • martedì 24 settembre 2019
  • martedì 22 ottobre 2019
  • martedì 5 novembre 2019
  • martedì 26 novembre 2019
  • martedì 5 dicembre 2019
  • martedì 7 gennaio 2020
  • martedì 28 gennaio 2020
Docenti e Coordinatori:
Stefano Cirillo, Matteo Selvini e Anna Maria Sorrentino hanno fondato 25 anni fa la Scuola di Psicoterapia “Mara Selvini Palazzoli” dopo aver lavorato in equipe dal 1982 con Mara soprattutto su casi di anoressia e bulimia. La ricerca clinica di questo campo è stata sempre il fulcro della loro attività.
 
Docenti:
Barbara Ballestra
Medico specialista in scienze dell’alimentazione, consulente presso l’Istituto dei tumori, collabora dal 2005 con i Centri Mara Selvini Palazzoli Anoressia e disturbi Alimentari di cui è responsabile della parte medico nutrizionista
 
Sara Ferraris
Supervisore della Scuola Mara Selvini Palazzoli, psicologa e psicoterapeuta sistemica. Da vent’anni socia dei Centri Mara Selvini per la cura dei disturbi alimentari , collabora con equipe multidisciplinari
 
Laura Fino
Docente della scuola Mara Selvini Palazzoli, psicologo e psicoterapeuta sistemico. Ha maturato un'esperienza ventennale nella terapia familiare, occupandosi, in équipe multidisciplinari, di disturbi alimentari, anche in collaborazione con l’ospedale San Raffaele. Ha approfondito gli aspetti emotivi e corporei relativi ai traumi. È formatore e supervisore.
 
Paola Morosini
Direttore Unità Operativa Complessa Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza ASST di Lodi si occupa dei DCA in età evolutiva e delle patologie associate
 
Alberto Penna
Docente della scuola Mara Selvini Palazzoli, psicologo e psicoterapeuta sistemico. Ha maturato un'esperienza ventennale nella terapia familiare, occupandosi, in équipe multidisciplinari, di disturbi alimentari, anche in collaborazione con l’ospedale San Raffaele.
Ha approfondito gli aspetti emotivi e corporei relativi ai traumi. Si è occupato di tutela minori per il Cbm. È formatore e supervisore.

monotematico

27/03/2019

Il modello sistemico familiare-individuale della Scuola Mara Selvini Palazzoli

Matteo Selvini. Corso monotematico 2018

27/03/2019 - Viale Vittorio Veneto 12 - Milano -

Questo ciclo di incontri propone un gruppo di supervisione di casi clinici, con il metodo che prevede l’invio del materiale del caso, riassunto in due/cinque pagine, a tutti i partecipanti, con qualche giorno di anticipo rispetto all’incontro. Come negli ultimi anni verrà fatto particolare riferimento alle linee guida della psicoterapia legate alla diagnosi di personalità in particolare in riferimento alla definizione di quattro tipi di personalità post traumatica in sostituzione delle vecchie stigmatizzanti diagnosi borderline e masochista (Selvini 2018). Come riferimento teorico di base avremo il recente libro Entrare in terapia. Le sette porte della terapia sistemica.

Punto di forza di questo gruppo è sempre stato quello di poter contare sulla partecipazione di esperti psicoterapeuti.

 
RICHIESTI I CREDITI ECM

Il corso, che si svolge presso la sede della Scuola a Milano, in Viale Vittorio Veneto 12, prevede cinque incontri nelle seguenti date: 

  • mercoledì 27 marzo 2019
  • mercoledì 17 aprile 2019
  • mercoledì 15 maggio 2019
  • mercoledì 12 giugno 2019
  • mercoledì 4 settembre 2019

monotematico

04/05/2019

Trattamento individuale e di gruppo della dipendenza affettiva

Corso di perfezionamento maggio-giugno 2019. V edizione

04/05/2019 - Via Clara Maffei, 2 Bergamo - Bergamo -

La dipendenza affettiva è una patologia seria e rappresenta uno dei malesseri più diffusi della nostra epoca.
Si tratta di una forma malata di amore nella quale l'individuo, solitamente la donna, dedica completamente tutto il suo corpo e tutta la sua mente all'altro. Il partner un oggetto di attenzione ossessiva e morbosa, una "droga", che conduce la persona a trascurare progressivamente aspetti essenziali della propria vita, mettendo a rischio anche la propria incolumità.
La crescente richiesta di aiuto da parte di persone "malate d'amore" pone l'operatore di fronte alla necessità di un approfondimento teorico della Dipendenza Affettiva nonché all'acquisizione di tecniche e interventi idonei al trattamento di questa complessa patologia.

Lo scopo del cortso è quello di preparare professionisti alla specifica problemativa della Dipendenza Affettiva. A tal fine ci di propone di
  • fornire un inquadramento teorico dei più importanti e recenti studi relativi alla dipendenza affettiva
  • effettuare una corretta diagnosi della love addiction
  • illustrare linee guida per il trattamento individuale, di coppia e di gruppo della dipendenza affettiva
  • illutrare dei casi clinici e la loro supervisione.

Il corso si svolge presso il Centro Dipendiamo  e prevede quattro incontri nelle seguenti date: 

  • sabato 4 maggio 2019
  • sabato 25 maggio 2019
  • sabato 15 giugno 2019
  • sabato 29 giugno 2019

MARIA CHIARA GRITTI

Psicologo-psicoterapeuta, Phd in Scienze Umane. Fondatrice di Dipendiamo-Centro per la cura delle New Addiction